Ancora 217 Sud in vendita

Federico Casabella

C'è ancora un lumicino di speranza per chi non era riuscito a rinnovare l'abbonamento di gradinata Sud. Da questa mattina, solo ed esclusivamente presso il Sampdoria point di Via Cesarea, l'U.C. Sampdoria, ha messo in vendita altre 217 tessere del settore cuore del tifo doriano. Questa decisione, è stata presa in seguito alla riunione della Commissione di Vigilanza del Comune che, lunedì sera, aveva deciso la riduzione dei posti allo stadio in un numero inferiore rispetto a quello che si era preventivato. Così, da oggi, i vecchi abbonati che ancora non hanno rinnovato la tessera, potranno esercitare il diritto di prelazione. Per evitare ulteriori problemi di ordine pubblico, la Sampdoria fa anche sapere che ogni persona non potrà presentarsi con più di due prelazioni da rinnovare. Facile prevedere che nel giro di poche ore anche questi tagliandi vengano polverizzati.
Intanto, questa mattina la Sampdoria presenterà il neo acquisto Samuele Dalla Bona, centrocampista prelevato la scorsa settimana dal Milan e sceso in Liguria con la formula del prestito. Dalla Bona, non sarà l'ultimo acquisto in casa blucerchiata. La dirigenza è ancora al lavoro per sistemare la rosa. Per la difesa, la Samp sta tergiversando sul rinnovo a Sacchetti, che peraltro ha avuto un'offerta dal Mantova (serie B). Per lui sarebbe pronto un contratto a gettone, ma la Samp continua a guardarsi attorno, interessata a Stovini del Lecce e Di Loreto del Perugia. Se per il primo la trattativa è complicata dal fatto che anche la Fiorentina segue il centrale giallorosso, per Di Loreto la Samp potrebbe aspettare che si risolva la questione Perugia. Se, malauguratamente, il Perugia dovesse fallire, i blucerchiati potrebbero assicurarsi il difensore a costo zero.
Ma la suggestiva novità dei giorni scorsi, è il tentativo di accasarsi nuovamente a Genova di Christian Karembeu. Il giocatore ha girato per giorni tra i box del Quark hotel di Milano in cerca di una squadra che gli permettesse di chiudere la carriera in Italia. È passato anche a bussare alla porta della Sampdoria. Per il «canaco» si tratterebbe di un clamoroso ritorno. Il centrocampista di colore, ha militato in maglia blucerchiata tra il '95 ed il '98, totalizzando 62 presenze e 5 reti. Si lasciò male con la società di Enrico Mantovani, che nell'estate del '97 lo cedette al Barcellona, mentre il giocatore si era accordato con il Real Madrid. Finì fuori rosa e nel gennaio successivo, la Samp lo girò proprio alla squadra delle «merengues», dopo un lungo tira e molla. La sua esperienza spagnola durò due stagioni e non fu particolarmente esaltante, tanto che si trasferì in Inghilterra al Middlesbrough per cercare di rilanciarsi. Dopo una stagione in Inghilterra, la parentesi greca nell'Olimpiakos, terminata la scorsa stagione con il passaggio al Servette (Svizzera). A gennaio, il ritorno in patria, al Bastia. Per lui 7 presenze e nessuna rete, ed ora la voglia di ritornare nella squadra che lo aveva consacrato a livello internazionale. Se è vero che gli obiettivi della Samp in questo momento sono altri, è certo che un uomo di esperienza potrebbe fare comodo a Novellino, in una stagione così ricca di impegni.