«Ancora afa, almeno fino a dopodomani»

Per un po’ di fresco bisognerà aspettare giovedì: qualche temporale farà respirare il Settentrione

Nessuna tregua a caldo e afa, almeno fino a giovedì. Le previsioni lasciano poche speranze, anzi, fino a dopodomani le temperature continueranno a salire e, in molti casi, aumenterà anche il tasso di umidità. «Per oggi e domani - ci spiega il colonnello Giovanni Dipierro del Centro Epson Meteo - si continuerà a registrare un caldo intenso, con il termometro ovunque sopra i 29-30°. Ma al centro-nord, in Sardegna e nelle zone interne del sud si toccheranno anche punte di 35-36° e, specialmente in Val Padana, aumenterà anche l’afa». Qualche temporale, secondo il meteorologo, comincerà a rinfrescare l’aria già da stasera, «ma solo sulle Alpi orientali e occidentali e lungo l’Appennino». Per una diminuzione delle temperature, che rimarranno elevate anche dopodomani, si dovrà aspettare la serata fra mercoledì e giovedì quando, al nord, qualche temporale farà scendere le colonnine di mercurio di qualche grado, fino a 31-33°. Al centro-sud, invece, l’ondata di calore si attenuerà solo alla fine di questa settimana.