Ancora auto giù dalla scalinata: fioriere per fermarle

Un tratto della scalinata di Trinità dei Monti è stato chiuso al passaggio con alcune transenne dopo che due settimane fa un’auto era finita sui celebri gradini disegnati da Francesco De Santis, tra il 1723 e il 1726. E non è certo la prima volta che qualcuno scambia la celebre scalinata per una pista da rally.
«Adesso basta - tuona il presidente del I municipio, Orlando Corsetti - bisogna impedire che qualcuno usi la scalinata più bella del mondo per apparire o farsi pubblicità, come è già accaduto con lo show futurista di Claudio Cecchini che invase i 135 scalini di mezzo milione di palline colorate». Nel giro di un anno è la terza volta che una macchina percorre la scalinata. Corsetti pensa ad un intervento strutturale: «Non dico i parapedonali che esteticamente sono brutti, ma impedire il transito con una soluzione di arredo, ovvero con fioriere distanziate circa un metro e mezzo l’una dall’altra, posizionate in alto sulla scalinata, mi sembra una soluzione accettabile». Sono tre gli scalini che riportano vistose conseguenze. Il danno maggiore è uno sfregio di circa 40 centimetri sulla parte anteriore di uno dei gradini, dove manca tutta la filettatura in marmo levigato. Gli altri due, poco più sopra, riportano lievi scheggiature sempre all’estremità, pericolose però per chi si trovi a salire o scendere la scalinata. Soltanto la rampa superiore destra è stata transennata e chiusa al pubblico.
Nel giro di un anno è la terza volta che una macchina percorre la scalinata di piazza di Spagna provocando danni ad una tra le opere più famose e visitate della città. Ma anche in passato è accaduto diverse volte. Nel 1963, a bordo della mitica Ferrari della polizia, il maresciallo Spatafora scese la scalinata in auto per inseguire un rapinatore. Nel 1993, invece, è un nomade che aveva appena rubato una Mercedes, a percorrerla tutta fino a piazza di Spagna dopo essere stato sorpreso da una gazzella dei carabinieri. È il 2003 quando un automobilista romano imbocca per errore la scalinata con la sua Bmw e ferma la sua corsa sulla prima terrazza. Lo scorso anni, invece, un colombiano di 24 anni, ubriaco, scende dalla scalinata guidando una Toyota Celtica e si stupisce quando viene fermato dalla polizia.