Ancora clima incerto nell’attesa di tempi migliori

Il future S&P/Mib si trova da due settimane nell'ampio intervallo di prezzi compreso tra 32700 e 35100. Il mercato ha testato due volte la tenuta del livello 32700 e prontamente ha reagito riportandosi verso l'alto. Gli indicatori tecnici , che avevano segnalato in prossimità dei valori minimi una situazione di ipervenduto, continuano a dare credito all'ipotesi di tenuta del movimento. Tuttavia nell'ultima seduta di venerdì le prese di beneficio hanno ridimensionato la ripresa in atto e il Fib ha chiuso a 33730. I tempi sono difficili e la lettura dei dati macro economici non favorisce di certo la tranquillità. La navigazione sui mercati rimane a vista con fasi alterne e nell'eventuale perdita della quota di supporto, gli indici potrebbero subire una accelerazione ribassista. Deludenti sono stati in Usa: l'Empire State Manufacturing scivolato a -11,7 e i prezzi alle importazioni saliti del +1,7 %. Dello stesso segno è stata la fiducia dei consumatori scesa a 69,6 registrando a febbraio il dato più basso dal 1992. Nel vecchio continente, dove lo scenario è leggermente peggiorato, Trichet invita a operare quelle riforme strutturali per produttività e occupazione.