Ancora denaro sui metalli

Rame ancora da primato. Alla Borsa metalli di Londra, i prezzi a tre mesi sono volati sopra quota 7mila dollari per tonnellata. Dall’inizio del 2006, la progressione delle quotazioni sfiora il 60% e, per molti analisti, il ciclo rialzista è solo all’inizio. Tra i preziosi, segnali di risveglio per l’oro: il metallo giallo ha recuperato circa il 2% segnando il fixing a 634,75 dollari l’oncia. Realizzi sul petrolio dopo che gli Stati Uniti hanno bloccato gli acquisti per le riserve strategiche.