Ancora grande cinema con Clooney e Almodóvar

All’Isola Tiberina in programma «La legge del desiderio» e «Good night and good luck»

Serata di grande musica con il jazz in particolare evidenza. Ai Concerti del Tempietto al Teatro di Marcello, vanno infatti in scena una serie di improvvisazioni jazz a partire da musiche di miti del ’900 come George Gershwin, Duke Ellington, Dizzy Gillespie e Theolonius Monk, eseguite al pianoforte da Eyran Katsenelenbogen, musicista bianco che insegna alla facoltà di Jazz del New England Conservatory di Boston. A Villa Celimontana, un immenso puzzle di parole, poesia, musiche, canzoni e danza nel «Concerto per un poeta», con cui la kermesse romana omaggia il grande Ezra Pound. L’autore americano e la sua opera sono protagonisti di questo spettacolo ideato e diretto da Giampiero Rubei, direttore artistico di Villa Celimontana, e interpretato da Flavio Bucci, affiancato dalla voce di Maria Laura Baccarini. Il testo è stato scritto appositamente per l’evento da Giorgio Calabrese, mentre la regia è affidata a Lucia Di Cosmo. A Metamorfosi, il Festival di confine tra teatro e circo in svolgimento all’Auditorium Parco della Musica, i francesi della Compagnie Anomalie propongono Anatomie Anomalie, spettacolo in cui su una pedana dai volumi trasformabili otto artisti circensi giocano con le loro paure, slanci e legami, interagendo continuamente con la scenografia, unico vero «attrezzo da circo». Lo svizzero Martin Zimmermann firma regia e scenografia, coadiuvato dal musicista Dimitri de Perrot e dal drammaturgo belga Georg Weinand. Continuano fino al 17 settembre, al Silvano Toti Globe Theatre di Villa Borghese, le rappresentazioni di Molto rumore per nulla di William Shakespeare, per la regia di Loredana Scaramella. Un’opera illuminante sul potere della parola, il significato del tradimento e il senso della vita, ambientata in una Sicilia che per il drammaturgo inglese è simbolo di esotismo e sensualità.
Il cinema all’aperto stasera vede in programma all'Isola del Cinema Good Night and Good Luck di George Clooney, e La legge del desiderio di Pedro Almodóvar, uno dei primi film del regista spagnolo; verranno poi presentate letture tratte da Sotto il cielo di Roma, di Filippo Bettini con la collaborazione di Roberto Piperno, e da Romanthology, raccolta di storie di gente comune ambientate nella capitale. All’Arena della Sapienza in viale delle Scienze, che ha prolungato la sua programmazione fino al 9 settembre, viene proiettato l’atteso United 93 di Paul Greengrass, una delle prime pellicole che raccontano la tragedia dell’11 settembre. Sempre a disposizione dei più piccoli lo spazio de La Città in Tasca, al Parco san Sebastiano a Caracalla, che propone oggi incontri con autori e illustratori di libri per ragazzi, stage di danza per bambini e adulti, la Melevisione che presenta «La paura non c’è più» per la regia di Riccardo Diana, e la Scuola Popolare di Musica di Testaccio che presenta la Stradabanda in concerto. Spazio alle danze a Lungo Er Tevere… Roma Over Anta, sulla Banchina tra Lungotevere degli Anguillari e Ripa, che ha in programma la Noche de Tango, e anche a rEstate all’Eur, dove per il Festival La Tropical al Parco Rosati c’è la serata dedicata a «Tropicalissimo», con l’esibizione delle migliori scuole di Roma.