Ancora gravissimo l’uomo colpito al pub

Sono ancora gravissime le condizioni di Gianfranco Motta, di 31 anni, l’uomo che nella notte tra venerdì e sabato è stato colpito alla testa con una mazza da baseball e una piccozza nel corso di una rissa avvenuta all’esterno di un pub circolo ad Anzio. I sanitari dell’ospedale San Giovanni di Roma non hanno emesso alcun bollettino medico ma, da quanto si è appreso, Motta rischia ancora la vita e sostanzialmente le sue condizioni sarebbero stazionarie. L’uomo è ricoverato nel reparto di Terapia intensiva.