Ancora nozze in casa Fieschi

San Salvatore di Cogorno e Lavagna si apprestano a vivere il momento clou delle manifestazione estive e lo fanno, anche quest’anno, guardando al lontano passato. Oggi e domani si svolgerà infatti la rievocazione storica medievale legata alla famiglia Fieschi e in particolare alle nozze celebrate nel 1230 tra il conte Opizzo Fieschi, impersonato quest’anno da Giuseppe Bacigalupo, e la nobildonna senese Bianca de’ Bianchi, che sarà Cristina De Stefani. Il primo atto oggi, a partire dalle 19, a San Salvaotore di Cogorno con l’«addio do fantin», cioè l’addio al celibato del conte Opizzo. Protagonisti nobili e dame in costume medievale, che si lasceranno coinvolgere in danze al suono di musiche antiche, giochi di bandiera e figure d'armi; poi ancora sputafuoco e trampolieri, con i Sestieri di Lavagna, Le Gratie d'Amore, I Flos Duellatorum e altri gruppi storici ospiti.
Domani poi nelle piazza di Lavagna, la «Torta dei Fieschi» che anche quest’anno coinvolgerà i presenti in un simpatico gioco: una dolce caccia al tesoro dove, per poter gustare una fettina della mastodontica torta, bisogna trovare tra la folla la persona di sesso opposto predestinata in base ad un semplice biglietto che sarà consegnato rosa per le femmine e azzurro per i maschi.
Nella magica atmosfera della rievocazione medievale, fatta di cortei in costume, spettacoli e danze, non poteva mancare il gioco e il gioco da tavolo, che in queste due serate avrà uno spazio apposito firmato dalla cooperativa sociale Lanza del Vasto. Cooperativa che sta preparando una sorpresa: Fieschi – gioco di carte ad ambientazione medievale. Il gioco è in fase di progettazione avanzata e il regolamento è già pronto. Chissà, il prossimo anno, vi si potrà giocare in piazza.