Ancora senza volto il 10% del capitale

Parmalat

Parmalat risulta avere ancora in conto deposito presso Parmalat 161.744.048 azioni pari al 10,09% del capitale sociale. Di queste, 47 milioni, pari al 2,95%, sono intestate a creditori commerciali nominativamente individuati che non hanno ancora indicato il conto titoli presso il quale accreditare tali azioni, mentre 114 milioni, pari al 7,14%, sono intestate a Fondazione Creditori Parmalat. È quanto si apprende da una nota della società emessa su richiesta di Consob. Intanto l’amministratore delegato di Capitalia Matteo Arpe è tornato sulla questione dell’azione risarcitoria promossa dalla Parmalat escludendo una transazione con Bondi. Arpe non ha voluto dare indicazioni sull’ammontare della cifra richiesta, e ha osservato: «Capitalia ha ricevuto informazioni da parte del commissario straordinario di Parmalat. Stiamo, insieme ad altre banche, valutando il da farsi».