«Andemm al Domm», in 30mila col cardinale

In 30mila, un’autentica «fiumana» di magliette e cappellini colorati, hanno attraversato ieri mattina le strade della città tra cori e striscioni. La tradizionale marcia degli istituti cattolici, intitolata «Andemm al Domm» e giunta alla 25ª edizione, è partita da piazza Duca D’Aosta diretta al sagrato del Duomo. Qui l’arcivescovo di Milano, cardinale Dionigi Tettamanzi, ha salutato allievi, insegnanti e dirigenti che hanno preso parte alla manifestazione. Tettamanzi ha ricordato il «ruolo di servizio pubblico svolto dalle scuole cattoliche», esprimendo l’auspicio che «le istituzioni non facciano mancare le risorse necessarie, denaro speso sempre bene se indirizzato all’educazione dei giovani. Serve un patto di solidarietà tra le diverse realtà della scuola per affrontare le impegnative sfide di oggi».