«Andemm al Domm», scuole cattoliche in festa

Oggi, «Andemm al Domm». Quest’anno, la tradizionale gara non competitiva degli studenti delle scuole cattoliche paritarie della Diocesi, giunge alla 26ª edizione.
I partecipanti saranno accolti dal cardinale Dionigi Tettamanzi per il saluto e la benedizione alle 11 in piazza Duomo. La manifestazione, che riunisce studenti, insegnanti, dirigenti scolastici e genitori, ha come tema «Fare Scuola: una questione di famiglia», che lo scorso 30 Marzo è stato oggetto di un importante convegno promosso dall’Associazione «Marcia della Scuola Cattolica» alla presenza di Monsignor Carlo Faccendini, Vicario episcopale per l’educazione scolastica.
La partenza della marcia è prevista per le ore 10 da corso Venezia, all’ingresso dei Giardini pubblici Indro Montanelli; da qui si snoderà per le vie del centro di Milano - via Palestro, piazza Cavour, via Manzoni, via Mengoni - fino a raggiungere, intorno alle ore 10.30, piazza del Duomo, dove i partecipanti troveranno già radunati, fin dalle 10, i bambini delle scuole dell’infanzia, accompagnati da genitori e insegnanti per partecipare alle animazioni e alla festa organizzata. Ogni istituto parteciperà alla marcia con un proprio striscione che evidenzia il nome della scuola e il comune di provenienza.
All’arrivo in piazza Duomo saranno annunciati i nomi dei diversi istituti presenti. Il comitato organizzatore quest’anno ha scelto di dedicare più tempo alla festa in piazza Duomo. L’artista Carlo Pastori animerà la piazza con canti, mimi, danze e gag, prima con i bambini della scuola dell’infanzia, poi con tutti i partecipanti alla marcia. Oltre all’Arcivescovo e alle autorità cittadine, in piazza Duomo interverranno anche Monsignor Carlo Faccendini, Stefano Portioli, presidente provinciale dell’Agesc (l’associazione dei genitori delle scuole cattoliche), uno sportivo e una famiglia.