«Andrà ai più bisognosi l’eredità da 70mila euro»

A una sola condizione: che servano a far del bene. E il Comune ha mantenuto la promessa. Nei mesi scorsi Palazzo Marino ha ricevuto in eredità settantamila euro, il generoso benefattore aveva solo un desiderio, che venissero utilizzati per scopi di solidarietà. E così è stato. Sembra quasi una bella storia che si adatta particolarmente al clima natalizio, ma la racconta l’assessore alle Politiche sociali del Comune, Mariolina Moioli, a cui invece quei fondi inaspettati hanno fatto davvero comodo per aiutare chi fa volontariato tutti i giorni dell’anno. Ventimila euro, spiega, sono stati donati dal Comune all’Opera Cardinal Ferrari, altri ventimila euro all’Opera San Francesco. Trentamila euro infine sono stati trasformati in buoni spesa da donare a clochard e persone in stato di difficoltà. L’augurio della Moioli: «Speriamo che questo esempio venga seguito da altri milanesi...».