Anestesia mortale per un altro bimbo

Un altro bambino morto in un ospedale siciliano. La Procura di Messina ha ieri aperto un’inchiesta sulla morte di Davide C., un bambino di dodici anni deceduto dopo essere stato sottoposto a un’anestesia a cui doveva seguire un’appendicectomia.
Il bambino, ricoverato d’urgenza sabato scorso, è morto in seguito a un arresto cardiaco. A far scattare le indagini del pm Giuseppe Sidoti che ha già disposto il sequestro della cartella clinica, l’esposto dei genitori di Davide.
Come accennato, è il secondo caso di malasanità in Sicilia nel giro di pochi giorni: a Palermo c’è appena stata una vicenda analoga. Un bambino di pochi mesi anche lui sottoposto ad anestesia prima di un intervento chirurgico per la correzione di un labbro leporino era morto dopo sei giorni di coma. E proprio ieri pomeriggio medici provenienti da Napoli hanno eseguito l'autopsia sul corpo del piccolo.
Nell'inchiesta sono indagati cinque medici con l’accusa di omicidio colposo.