Angeli neri per i neri sul bus

Come educare gli extracomunitari al rispetto delle italiche leggi? Semplice: fargliele spiegare da extracomunitari. Càpita a Firenze, dove da oggi sui bus è operativo un nuovo team di controllori: sette uomini e quattro donne senegalesi a cui si aggiungono due marocchini, per i prossimi due mesi indosseranno le divise d’ordinanza e il cappello con il logo del Comune di Firenze e del consolato del Senegal e saliranno sui bus con il compito di favorire l’integrazione partendo dal rispetto delle nostre regole. Li hanno già ribattezzati angeli neri. Chissà, forse la prossima mossa del sindaco Leonardo Domenici sarà l’assunzione di personale portoghese per «beccare» chi viaggia senza biglietto. I famosi portoghesi.