Un angolo di Marrakech al «Dar El Yacout»

Atmosfera maghrebine, angoli arabeggianti in un tripudio di colori che spaziano dall’oro al bronzo al rame all’argento e ocra: non siamo a Marrakech bensì a Milano, o meglio al «Dar El Yacout», un enorme open space su tre livelli e una parete d’acqua che scorre e termina sotto una lastra di vetro al centro del piano terra, palcoscenico per danzatrici del ventre e suonatori che si alternano secondo le serate. Seduti ai tavoli in legno su divanetti in stoffa colorati, si può sorseggiare un tè alla menta, bere un aperitivo o cenare a base di cous cous, tagine, pastilla dolce e salata, mechoui di agnello, pasticceria tipica con miele e mandorle e così via. Non solo: lo spazio è ideale per ospitare eventi, sfilate, feste private e spettacoli un po’ diversi dal solito. Info: via Cadore 23/25. Aperto dalle 17-2.30. (17-19 tea time; 19-21 happy hour; 20-24 cena; 24-2.30 dopo cena con spettacoli dal vivo). Tel. 02 5462230. Menù alla carta o fusion. Prezzo medio (bevande incluse), da 35 a 70 euro. Al terzo livello un avvolgente salotto per fumatori. www.darelyacout.it.