Anima raddoppia con 50 milioni

da Milano

Anima punta al raddoppio delle masse gestite. La società di gestione del Banco di Desio che la controlla per il 50,9% è in trattativa esclusiva per acquistare la Dws Investments Italy sgr, le attività di risparmio gestito in Italia di Deutsche Bank. L’operazione, secondo fonti del Giornale, potrebbe andare in porto già la prossima settimana. Il prezzo sarebbe già stato stabilito: circa 50 milioni di euro per rilevare i 34 fondi comuni di diritto italiano di Dws che vantano masse gestite per 7,1 miliardi. In una nota diffusa ieri, Euromobiliare scrive che il prezzo per Anima è molto buono, inferiore ai 75 milioni di euro ipotizzati e porterebbe ad alzare le valutazioni del titolo di circa il 15%. Anche Mediobanca giudica l’operazione positiva. Anima raddoppierebbe le masse gestite a 14 miliardi di euro, entrerebbe tra le prime 10 società italiane di gestione. Lo scorso anno, il Crédit Agricole acquistò Nextra, la società di risparmio gestito di Intesa, a valutazioni doppie.
L’Sgr guidata da Albeto Foà sarebbe riuscita a sfilare Dws a diversi pretendenti, fra questi il fondo di private equity Investitori Associati. Anima porta a casa non solo un prezzo basso ma si farà carico soltanto di una parte di dipendenti di Dws, circa 140, risparmiando sui futuri costi di ristrutturazione. Ieri in Borsa il titolo ha festeggiato le indiscrezioni con un guadagno del 2,1% chiudendo a 3,34 euro.