Le anime di un continente e la forze vitale del Caribe

Piccola e combattiva, con un italiano pacato e uno spagnolo suadente che profuma di Caribe, Silvina Santos è il console cubano di stanza a Milano. «Sono motivata a partecipare a questo festival perché esprime le diverse anime del Continente: credo che i Paesi latini, molto amati dagli italiani, siano una sorta di forza tellurica che deve essere fatta sentire ovunque, anche in questa città che ha dimostrato di apprezzare la proposta di Fabiani». Nessun accenno alla situazione politica di Cuba né alle recenti richieste d’asilo in Italia da parte di atleti cubani: «Nel bene e nel male noi cubani facciamo sempre parlare la gente», conclude.