Anna Falchi si sfoga: "Con Ricucci è finita"

L'attrice annuncia la crisi del matrimonio con l'immobiliarista romano: "Condividiamo lo stesso letto, ma non la vita". Poi sulla separazione: "Non sono economicamente indipendente"

Roma - "Con Stefano condividiamo lo stesso tetto, ma non la vita. Io sto male. Non ho più speranze. Sono esaurita come donna e come persona". Questo lo sfogo di Anna Falchi, sul settimanale Chi in edicola domani, in cui annuncia la sua crisi irreversibile con Ricucci. L’attrice spiega perché non si è ancora separata: "Diciamo che non sono economicamente in grado di sostenere la cosa". Nell’intervista la Falchi parla anche dei difficili rapporti con i genitori di Ricucci: "Sono stata insultata pesantemente dalla famiglia di Stefano, mi hanno detto che se lui era finito in questo guaio era solo colpa mia. Sognavo una casa nostra nemmeno quella. In comune non abbiamo niente, solo grane". Per quanto riguarda le conseguenze dello scandalo del marito sulla sua attività professionale: "Penso che sia un disastro - conclude la Falchi - la gente mi vede come la peste, ha paura di avvicinarsi a me. Oggi sono una persona che ha finito le lacrime".