Anna Oxa, svelato il mistero sulla canzone del festival

Sorrisi e Canzoni Tv non ha potuto pubblicare né la sua foto né il testo della canzone che porterà a Sanremo. Anna Oxa segue una precisa strategia di comunicazione ed è così che, con tanto di raccomandata e una spiegazione in versi («perché ciò che è unito non sia diviso, presenteremo voce e testo uniti insieme»), ha chiesto il silenzio stampa. Così, nella tradizionale foto di gruppo pubblicata sulla copertina del settimanale, la Oxa è stata sostituita da una sagoma rosa fucsia con sopra un punto interrogativo. L'Ansa è riuscita ad ascoltare il brano misterioso, Processo a me stessa sicuramente destinato a spiazzare il pubblico dell'Ariston. Testo di Pasquale Panella, musiche composte dalla Oxa con Alessandra Miori, il brano non ha nulla di sanremese già a partire dall’esordio del testo: «Spuntava la primizia dei tuoi seni/ come il mare che punta agli scogli». Per poi proseguire con «Io sono il limite di chi cerca la terra/ Io sono il limite di chi mi tocca/ Io sono l’antipatica e la bella/ Io sono il mio processo....».