Anna Rossi è già pronta al salto fra i professionisti

Maria Pia Gennaro

«Play to the future». Questo lo slogan della Pre Qualifying School del Ladies European Tour 2007 (L.E.T.) che si è svolto dall’8 all’11 novembre sul percorso bolognese del Golf Club Le Fonti. In gara 93 ragazze di belle speranze che si sono giocate uno dei 43 posti che ha dato loro l’accesso al secondo stage in programma in Spagna dal 22 al 25 novembre e che consentirà loro di intraprendere la carriera professionistica in Europa.
Il futuro sarà probabilmente roseo per la francese Jade Schaeffer, vincitrice con lo score di -14 davanti all’inglese Rachel Bell. Terza, a pari merito con la svedese Louise Stahle, l’italiana Anna Rossi, decisa a passare al professionismo dopo una stagione nella quale si è messa in evidenza sia in Italia che all’estero. È stata infatti la prima atleta italiana a conquistare il Ladies British Amateur, il titolo femminile più importante del Regno Unito. Non è ancora professionista la giovane giocatrice di Asolo, perché si «giocherà il futuro» solo dopo aver superato lo scoglio della seconda prova in terra di Spagna.