Annan convoca il Quartetto

New York. Il segretario generale delle Nazioni Unite, Kofi Annan, ha annunciato ieri che il cosiddetto Quartetto (Onu, Russia, Ue e Usa), incaricato di tentare di risolvere la questione israelo-palestinese, si riunirà il 9 maggio a New York per fare il punto sugli ultimi sviluppi nell’area. Parlando con la stampa al Palazzo di Vetro, Annan - che ha preso l’iniziativa della convocazione del Quartetto - ha spiegato che l’obiettivo del consulto è di «discutere la situazione sul terreno e di studiare come si possa fare avanzare la “Road Map” e il processo di pace». Il segretario generale - che ieri ha condannato duramente l’attentato di Tel Aviv di domenica e l’atteggiamento di Hamas sulla vicenda - ha aggiunto che «probabilmente inviteremo anche i nostri partner regionali a esaminare insieme con noi queste questioni». La “road map”, messa a punto dal Quartetto, punta alla fondazione di uno Stato palestinese indipendente che coesista pacificamente con Israele.