Annan mediatore per i soldati rapiti

Il segretario generale delle Nazioni Unite Kofi Annan ha annunciato ieri che sia il Libano sia Israele hanno accettato la sua offerta di mediare per il rilascio dei due soldati israeliani sequestrati a luglio dai guerriglieri libanesi Hezbollah. «Le due parti hanno accettato il tentativo del segretario generale di aiutare a risolvere questo problema», ha detto Annan in una conferenza stampa in Arabia Saudita. «Nominerò una persona perché lavori segretamente con le due parti». Il rilascio dei soldati, la cui cattura durante un raid di Hezbollah ha scatenato il conflitto con Israele durato 34 giorni, è uno dei punti principali contenuti nella risoluzione delle Nazioni Unite sul cessate il fuoco.