«Tra un anno niente più campi rom»

Zero campi rom abusivisi. Un patto di legalità davvero più stringente e la certezza che «usciremo dall’emergenza». Sintesi dell’impegno del commissario straordinario Gian Valerio Lombardi che, oggi, incontra tutti i prefetti delle province lombarde. E mentre Lombardi illustra a il Giornale il provvedimento di nomina - «primo passo il censimento dei rom sul territorio lombardo» -, fa sapere pure che «su 14mila rom tra Milano e Provincia, solo duemila sono regolari». Come dire: gli altri «sono troppi e di troppo». Virgolettati che la dicono lunga sul futuro, «già centinaia di irregolari fanno ritorno in Romania». Intanto, Penati continua a criticare il prefetto e rivela di essere stato escluso dal primo tavolo organizzativo convocato a Palazzo Diotti.