Un anno ricco di cultura e gastronomia

La stagione dei mercati cheraschesi al via domani rappresenterà solo una parte, seppure importante, del programma di manifestazioni ricco di eventi artistici e culturali dall’elevato contenuto. A segnare il percorso di esposizioni che condurrà al must artistico dell'anno rappresentato dalla mostra dedicata a Felice Casorati che sarà inaugurata il 14 ottobre, Palazzo Salmatoris ospiterà avvenimenti di indubbio prestigio come la personale di Binny Dobelli Nostalgia di Mare con opere dedicate alla scrittrice recentemente scomparsa Gina Lagorio (visitabile fino al 9 aprile) e l'esposizione del pittore pluricampione italiano di pallone elastico Massimo Berruti che il 15 aprile taglierà il nastro della sua Venere, Marte e Urano - dipinti.
Seguiranno Franco Martinengo (27 maggio), Giorgio Flis (24 giugno) e Vinicio Perugia (22 luglio) in un vorticoso susseguirsi di stili, immagini e differenti vie di approccio all'arte.
Altre importanti sedi di mostre saranno le chiese di San Gregorio e di Sant'Iffredo, teatro nel corso dell'anno di numerose esposizioni di protagonisti già affermati o «talentuosi debuttanti» ai quali la città di Cherasco offre una importante occasione per far conoscere e divulgare la propria arte.
Tra gli altri eventi che doneranno lustro nel corso di tutto il 2006 a questo artistico e storico centro di Langa, da segnalare: il 27 maggio, l'assegnazione del premio letterario Cherasco Storia 2006; il 9 e 10 giugno la terza edizione del festival musicale dedicato a giovani musicisti dal titolo Giovartisticando; il 24 e 25 giugno la Grande festa popolare a favore della Fondazione piemontese per la ricerca sul cancro a Candiolo Onlus, a precedere di una settimana l'Antica festa popolare della Sibila.
Nel mese di luglio (14-16) sarà in scena il prestigioso Cherasco Festival che andrà ad abbracciare diverse realtà artistiche come quelle del teatro, della danza e della musica, quest'anno organizzato in contemporanea con il Premio nazionale Una Donna nel Mondo dedicato a Gina Lagorio.
Ma Cherasco è anche la capitale italiana della lumaca, e infatti dal 23 al 25 settembre si svolgerà la 35ª edizione dell'Incontro internazionale di elicicoltura con dibattiti scentifici in abbinamento a incontri gastronomici, ai quale prenderanno parte appassionati provenienti da tutto il mondo.