Annullata l’ordinanza sugli arresti di Grossi

La Cassazione ha annullato con rinvio per difetto di motivazione sulle esigenze cautelari il provvedimento con cui lo scorso autunno il tribunale del Riesame di Milano aveva confermato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere del 20 ottobre nei confronti di Giuseppe Grossi, il titolare della Green Holding, e Cesarina Ferruzzi e Paolo Titta, amministratori del gruppo, nell’ambito delle indagini con al centro presunte irregolarità per la bonifica dell’area Montecity-Santa Giulia. Ora la Suprema corte dovrà inviare di nuovo gli atti al Tribunale della libertà. Il legale di Titta ha affermato: «Spero che il gip autonomamente provveda prima possibile alla scarcerazione dei tre indagati». Grossi, definito «il re delle bonifiche», si trova ai domiciliari per questioni di salute, mentre Cesarina Ferruzzi e Paolo Titta sono ancora in carcere.