Un anonimo ferrarese per «Brera mai vista»

Da mercoledì al 12 febbraio la Sala XXII della Pinacoteca di Brera ospita la mostra «Brera mai vista. Il Maestro dei dodici Apostoli», aperta tutti i giorni (tranne lunedì) dalle 8.30 alle 19.15. L'esposizione offre l'occasione di conoscere l'anonimo artista ferrarese del Cinquecento che, lasciato in ombra dagli studi del Longhi sulla pittura del Rinascimento nei domini estensi, giunge alla ribalta solo nel 1950, dopo un articolo di Claudio Savonuzzi apparso su «La critica d'arte». Nonostante i tentativi di identificazione e le importanti pale d'altare che egli ha realizzato per Ferrara e per il suo contado, sul cosiddetto «Maestro dei dodici Apostoli» incombe una lacuna anagrafica che potrebbe essere colmata solo da un fortunato reperimento d'archivio.