Ansaldo vince l’Open del Tc Pegli

Pietro Ansaldo si aggiudica l'Open tennistico organizzato dal Tc Pegli con una finale molto combattuta che ha richiesto tre set. Ansaldo e il suo amico-rivale Tommaso Sanna (i due hanno difeso i colori del Park che ha conservato il suo posto nel campionato a squadra di serie A-2) sono rimasti in campo per 2 ore e 15 minuti e il pubblico ha sottolineato con applausi i numerosi e pregevoli gesti tecnici sciorinati dai due.
Di fronte ad Ansaldo, che conduce molto bene il primo set, Sanna stenta a trovare le giuste contrarie anche perchè i colpi portati da Pietro sono efficaci e accompagnati sempre da una precisione vincente. Sanna si aggiudica il primo servizio poi sale in cattedra Ansaldo e,con sei giochi consecutivi, chiude in 32 minuti per 6-1.
Il difficile viene nel confermarsi e di fronte a un Sanna più determinato Ansaldo perde in precisione e si ritrova sotto per 3-1. Raggiunge il rivale sul tre pari,ma Sanna insiste; Ansaldo sbaglia qualche palla facile e pur lottando, vede l'avversario che gli scappa e infatti Tommaso si aggiudica il secondo set per 6-4 in 48'. Nel terzo set Ansaldo parte ancora bene si porta sul 3-1, ma Sanna getta il cuore oltre l'ostacolo e raggiunge la parità con una rimonta molto impegnativa sul piano fisico. È ancora in gara sul quattro pari, poi prevale la migliore condizione tecnico-atletica di Ansaldo che vince in 55' per 6-4 aggiudicandosi una cospicua quota di un monte premi superiore a tremila euro. Il G.A. Pierangelo Alloisio ha diretto più di mezza centuria di tennisti che hanno dato vita a molti incontri equilibrati e combattuti.
Questo il dettaglio delle fasi conclusive. Quarti di finale: Ansaldo-Santangelo 6/3,2/6,6/4, Figliomeni-Moschetti 76,3/0 r.g., Wellenfeld-Caffarata 6/3,2/6,6/3, Sanna- Pompeo 6/2,6/2. Semifinali: Ansaldo-Figliomeni 6/2,6/3, Sanna- Wellenfeld 6/4,6/3. Finale: Ansaldo-Sanna 6/1,4/6,6/4.