Gli anti-pm Lassini e Maiolo: «Nuovi manifesti per la giustizia»

«Basta con la giustizia ingiustizia». Con questo slogan Tiziana Maiolo, presidente della associazione Dalla parte della democrazia, rilancia le iniziative a favore di una giustizia equa e senza strumentalizzazioni dopo le polemiche sui manifesti «Via le Br dalle procure». Alle 11.30 l’associazione ha organizzato una conferenza stampa con Roberto Lassini, il candidato del Pdl alle comunali al centro delle polemiche e indagato dalla procura. L’appuntamento è in piazza Cairoli, angolo piazza Castello, in prossimità del pullman che girerà la città «promuovendo i nuovi manifesti a difesa della riforma costituzionale della giustizia penale». Sarà l’occasione per fare schermo all’eccesso di zelo di certa giustizia e per rispondere alle accuse mosse, da ogni fronte politico, contro Lassini. Il presidente dell’associazione Dalla parte della democrazia ad oggi sostiene di non sapere ancora «chi abbia fatto materialmente quei manifesti: io come detto mi sono sentito in dovere di prendermi la responsabilità del gesto in qualità di presidente dell’associazione; presidente onorario tra l’altro. L’associazione è molto vasta, ha avuto centinaia e centinaia di adesioni».