Anticipo di A Un guizzo di Zarate Reggina retrocessa

Un minuto di silenzio, poi un sussurro che appare un ordine: «Voglio incontrare la famiglia di Fabio». Il gruppo ha appena ricordato Fabio Saccani, il motociclista del Giro, quando Lance Armstrong si avvicina a Roberto Bettini, il fotografo che da anni faceva coppia fissa con Fabio, per avanzare la sua richiesta. Il texano non ha dimenticato quel signore distinto e riservato che al Tour di qualche anno fa gli aveva confidato di aver lottato come lui contro il cancro: anche per questo la tragica scomparsa del motociclista ha profondamente addolorato il campione americano.
Così, dopo averne parlato nel suo blog su Twitter, Armstrong ha fatto un altro passo: ha chiesto di incontrare la famiglia. «Quel che va bene alla famiglia andrà bene anche a me», le parole del texano. Probabilmente avverrà nel giorno di riposo, a Chieti, perché Armstrong vorrebbe dedicare all’incontro il giusto tempo. La giusta attenzione per un amico che è fuggito via, restando in gruppo.