Antipasto Mai raffreddare le verdure bollite in acqua fredda

L’Insalata russa di Enrico Crippa, per 10: 5 carote senza pelle, 6 zucchine (solo la parte verde), 1 testa di sedano bianco, 4 patate sbucciate, 125 gr di piselli in conserva, 4 uova sode, 200 gr tonno, mezzo litro di maionese ben ferma.
Procedimento: cuocere al vapore tutte le verdure separatamente e intere. Raffreddarle su di un piatto, semplicemente coperte da un canovaccio, e quando saranno tiepide tagliatele. Non mettetele in acqua fredda, manterrebbero il loro bel colore ma perderebbero il gusto slavandosi ulteriormente. Tagliatele a cubetti, più o meno uguali ai vostri piselli. Tagliare a cubetti anche le uova e sbriciolare il tonno.
Unite, in un recipiente capiente, le verdure, le uova, il tonno, la maionese, un pizzico di sale e uno di pepe bianco, mischiando delicatamente le verdure e il resto per dar vita alla vostra insalata russa. Una volta ben amalgamata, regolare di acidità a piacere vostro con aceto o limone. È necessario apportare un po' di acidità all'insalata russa per renderla meno pesante. Servire sempre a temperatura ambiente.