Antitrust chiude l’istruttoria

L’Antitrust ha deciso di chiudere l’istruttoria contro Enel energia ed Enel società elettrica, per pratiche commerciali scorrette, accogliendo gli impegni presi dalla società. Il procedimento era stato aperto per verificare il comportamento posto in essere delle due società «consistente nell’aver fatturato consumi stimati di energia elettrica» e anche di gas, «significativamente in eccesso rispetto a quelli effettivi, nonostante i consumatori si fossero attivati, con varie modalità, per far pervenire alla società la lettura puntuale del misuratore». Le società quindi non avrebbero rispettato le procedure, che prevedono le autoletture delle utenze di energia elettrica e gas effettuate dai consumatori.