Antitrust: indagine sui costi di sms e mms

Inchiesta dell'Agcom e dell'Antitrust per tutelare i consumatori. Nel 2007 i servizi di sms, mms e dati in mobilità hanno
registrato in Italia ricavi complessivi pari a circa 4 miliardi di euro. "Verranno esaminate le condizioni di offerta, la trasparenza e le dinamcihe concorrenziali"

Roma - Un'indagine conoscitiva sui servizi Sms, Mms e sui servizi dati in mobilità. L'hanno avviata l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e l’Autorità garante della concorrenza e del mercato hanno avviato un’indagine conoscitiva, che verrà svolta congiuntamente.

4 miliardi di euro "Nel 2007 i mercati oggetto dell’indagine - hanno comunicato in una nota -, hanno registrato in Italia ricavi complessivi pari a circa 4 miliardi di euro (2,49 mld per gli SMS e 1,61 per MMS e dati in mobilità)".

Tutela consumatori
Le due Autorità, dunque, prosegue la nota, "intendono raccogliere e analizzare informazioni e documentazione relative ai prezzi e alle modalità di offerta dei servizi in questione". I mercati degli Sms, Mms e dati in mobilità sono infatti, contraddistinti, si legge ancora "dalla presenza di numerosi pacchetti di offerta per diversi profili di utenza, all’interno dei quali il costo medio del singolo servizio può variare fortemente. Verranno quindi esaminate le condizioni di offerta, la trasparenza e le dinamiche concorrenziali, anche ai fini della miglior tutela di consumatori e utenti".