Antitrust, proroga per la cessione di Sud Polo Vita

L’Autorità Antitrust ha deciso di accogliere la richiesta di proroga avanzata da Intesa Sanpaolo per la cessione del ramo Sud Polo Vita, per garantire la ricerca di un terzo acquirente e per consentire alle parti di verificare, alla luce delle scadenze dei patti parasociali con Generali su Intesa Vita, le possibili modifiche di controllo di tale società. Ieri, inoltre, Intesa Sanpaolo ha lanciato un’operazione di cartolarizzazione di un portafoglio di mutui fondiari residenziali «in bonis» per 5,7 miliardi di euro tramite il veicolo Adriano Finance. L’operazione, spiega una nota, avviene «nel quadro del prudenziale ampliamento della già elevata disponibilità di attivi stanziabili presso le Banche centrali»