Antitrust Le regole sulle autoscuole bloccano la concorrenza

Le norme sulle autoscuole contenute nel nuovo codice della strada rischiano di avere effetti anticoncorrenziali. Lo scrive l’Antitrust, in una segnalazione inviata al Governo e al Parlamento, nella quale si evidenziano anche le ulteriori restrizioni alla competizione contenute nelle bozze di regolamento ministeriale. Secondo l’Autorità obbligare chi vuole aprire un`autoscuola a dotarsi di tutti gli automezzi necessari (autovetture, motocicli, autocarri, autobus) per l’istruzione di guida rappresenta una ingiustificata barriera all’ingresso, escludendo la possibilità per le autoscuole di limitare la propria attività solo alla preparazione alle patenti A e B.