Antonella Ruggiero canta per Urbani, il medico morto dopo aver scoperto la Sars

Un tributo a Carlo Urbani, il medico italiano dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) morto per sindrome Sars accertata, la stessa che lui aveva individuato per primo. La sua segnalazione precoce aveva permesso di identificare rapidamente i casi e di isolarli. A Palazzo Isimbardi, Cortile d’Onore (corso Monforte, 35) questa sera, alle ore 20.45, attraverso immagini, musica e parole sarà ricordato il giovane medico. Presenti alla manifestazione Lucia Bellaspiga, autrice della biografia, don Antonio Mazzi, della fondazione Exodus e Massimo Massi-Benedetti, dell’Organizzazione mondiale della Sanità. Coordinatore e giornalista della serata sarà Pino Ciociola, per l’aspetto musicale si esibirà Antonella Ruggiero accompagnata al pianoforte da Mark Harris. Alla serata sarà presente anche Giuliana Urbani, moglie di Carlo.