Antonio Merloni: a Fabriano il tavolo di lavoro sulla crisi dell'azienda

Confronto fra Regione, commissari straordinari, sindacati e <BR> associazioni di categoria sullo stato delle offerte

Si riunirà domani, giovedì, a Fabriano il tavolo di lavoro sulle aree di crisi della Antonio Merloni, convocato dal presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, al quale sono stati invitati i commissari straordinari Massimo Confortini, Antonio Rizzi e Silvano Montaldo, i rappresentanti dei ministeri dello Sviluppo economico e del Lavoro, delle Regioni Umbria ed Emilia Romagna, delle associazioni di categoria e dei sindacati. Il 3 marzo, inoltre, si legge in una nota, è stato convocato il gruppo di coordinamento dell'accordo di programma per l'attuazione degli interventi sulle aree di crisi.
Oltre a questi due importanti appuntamenti non risulta si siano svolti o si svolgeranno altri incontri istituzionali relativi alla situazione del gruppo Antonio Merloni. In particolare, domani a Fabriano si farà il punto sullo stato di attuazione della procedura e sulle offerte pervenute ai commissari per l'acquisizione della Antonio Merloni. «A tal proposito - afferma la Regione -, alla luce del fatto che la gara è attualmente ancora aperta, qualsiasi valutazione o supposizione circa la presenza o meno dei requisiti per la finalizzazione delle offerte, rischia di assumere le caratteristiche di una turbativa d'asta, in quanto anticiperebbe risultati che potranno essere verificati solo dopo il 15 marzo, in linea con quanto previsto dai commissari straordinari».