Antoniozzi «Porterò l’eccellenza del Lazio in Europa»

Al Residence Ripetta i maggiori esponenti della medicina e della ricerca scientifica del Lazio sono intervenuti al convegno «La Politica dell’Unione Europea in favore della ricerca scientifica nel settore medico», organizzato da Alfredo Antoniozzi, europarlamentare uscente e candidato alle prossime europee. Presente anche il candidato Potito Salatto. Tra gli oltre 150 rappresentanti dell’eccellenza medica e scientifica, Monsignor Formenti della Segreteria di Stato del Vaticano con delega alla ricerca e sanità, il professor Pasquale Bartolomeo Berloco e il professor Nicola Basso del Policlinico Umberto I.
Relatore dell’incontro insieme all’onorevole Antoniozzi, l’avvocato Bruno Mastantuono, esperto di Politiche UE, giunto da Bruxelles che, illustrando i punti salienti del 7° Programma Quadro per la ricerca scientifica e lo sviluppo tecnologico (2007-2013), il principale programma di finanziamento UE per la ricerca, ha sottolineato come, per risultare vincenti, i progetti necessitino della creazione di forti partnership internazionali e di idee innovative.
«La mia presenza a Bruxelles presso il Parlamento Europeo ed il supporto del mio staff presso le istituzioni UE - ha dichiarato Antoniozzi - permetterà il rafforzamento di quei legami transnazionali necessari alla partecipazione ai programmi specifici per fare in modo che le tante competenze e le idee progettuali provenienti dal Lazio abbiano un effettivo riscontro presso i centri di decisione della Politica UE».