Anziana uccisa, indagato un attore irlandese

Il delitto nella villa di Arcidosso. L'uomo, 43 anni, anni da poco residente nel paese del grossetano, si è avvalso della facoltà di non rispondere. Sequestrate la sua casa, un coltello e l'auto. Silvana Abate, 72 anni, uccisa con una decina di coltellate

Arcidosso (Grosseto) - E' un attore di origine irlandese, Paudge Rodger Behan, 43 anni, residente da qualche tempo ad Arcidosso, l'uomo sul quale sono in corso accertamenti in queste ore da parte dei carabinieri impegnati nelle indagini sull'omicidio di Silvana Abate, 72 anni, trovata morta nella sua villa di Arcidosso venerdì sera. L'uomo è stato interrogato stamani alla presenza di un legale d'ufficio, l'avvocato Mario Tamberi, che ha poi spiegato: "Sono stato io a consigliarlo di avvalersi della facoltà di non rispondere ma solo per motivi tecnici, in attesa di conoscere meglio il quadro della situazione, attualmente nebuloso. A mio parere è completamente estraneo alla vicenda". Da quanto spiegato dal legale, l'uomo non conosceva Silvana Abate.

Gli inquirenti - nelle indagini sono impegnati i carabinieri di Arcidosso e del nucleo investigativo del comando di Grosseto, coordinati dal pm Alessandro Leopizzi - hanno posto sotto sequestro anche l'abitazione dell'irlandese, oltre alla sua auto e a un coltello, per effettuare una serie di accertamenti.

L'avvocato: è indagato E' indagato per omicidio volontario l' attore irlandese interrogato stamani per l' omicidio di Silvana Abate. Lo ha detto l' avvocato Mario Tamberi che assiste l' uomo spiegando che si tratta di un atto dovuto. Secondo quanto ricostruito dall' avvocato, l' irlandese è stato fermato ieri sera in ospedale "dove - ha spiegato il legale - si è recato a farsi curare un taglio a una coscia. Qui é stato fermato dai carabinieri che l' hanno portato in caserma". L'avvocato, in turno d'ufficio, è stato chiamato in caserma alle 4,45 "perché i carabinieri hanno voluto procedere a un'ispezione personale, per verificare se avesse altre ferite. Dopo, è stato interrogato alla mia presenza, e gli è stato notificato l' avvenuto sequestro della casa e dell' auto dove si trovano alcune tracce di sangue". Quindi, l' iscrizione nel registro degli indagati per omicidio volontario "é un atto dovuto". Secondo Tamberi, l' uomo ha riferito ai carabinieri di non conoscere la donna uccisa "nonostante sia cittadino residente di Arcidosso da due anni". L' avvocato, infine, ha detto che l' uomo "adesso è assolutamente libero. Ha chiesto che gli venisse pagato l' albergo, visto che non può stare in casa per via del sequestro, ma gli sono stati restituiti cellulare e documenti".

Dieci coltellate Per la morte di Silvana Abate la prima ipotesi fatta dagli investigatori era che si fosse trattato di una rapina in villa finita male. Il pm Alessandro Leopizzi ha lasciato comunque aperte tutte le ipotesi. L'anziana donna è stata trovata morta nella sua casa di Arcidosso venerdì sera. La morte però risalirebbe al giorno precedente. Una decina le ferite rilevate sul cadavere, quella mortale alla gola.

"Io non c'entro nulla" "Non ho mai conosciuto quella signora né sono mai entrato in quella casa. Mi preparavo medicine quando mi sono procurato un taglio sulla coscia". Lo ha detto l'attore irlandese in un' intervista rilasciata a Studio Aperto. Nell' intervista, resa con un italiano stentato (nonostante sia residente ad Arcidosso da due anni) e in inglese, Behan ha spiegato che giovedì sera si è tagliato mentre stava "preparando alcune medicine" e per questo è andato all' ospedale dove è stato prelevato dai carabinieri che hanno sequestrato coltello, casa e auto dell' attore. I carabinieri del Ris di Roma stanno effettuando proprio in queste ore i prelievi delle tracce ematiche rinvenute nell' auto dell' attore e ne stanno cercando altre all' interno della casa. L' attore ha confermato che gli è stato sequestrato anche il coltello con il quale, secondo le sue affermazioni, si sarebbe ferito.

Sarebbe stato lo stesso Paudge Behan a consegnare il coltello con cui si è ferito, che è stato poi sequestrato come la sua Panda e l'abitazione, una casa isolata, tra Arcidosso e Monte Labro, dove l'attore vive solo. Non risulterebbe invece alcun sequestro di scarpe. Per domani sono stati intanto fissati i funerali di Silvana Abate: si svolgeranno alle 15, nella chiesa di San Nicola, ad Arcidosso, presente anche il sindaco Emilio Landi che oggi è andato all'obitorio di Grosseto, dove si trova ancora la salma dell'anziana.