Gli anziani hanno bisogno di stimoli e di grandi gioie

La terza età può, anzi deve essere vissuta con ottimismo. Questa tesi è al centro dell’utilissimo libro di Monica Melotti («Voglia di gioia», editore Franco Angeli) che vanta la prefazione di un famoso geriatra: il professor Marco Trabucchi. L’autrice esplora il pianeta anziani da molte angolazioni e pubblica i pareri di opinionisti assai autorevoli come Carlo Vergani, Francesco Alberoni, Alberto Spagnoli, Krizia, Elena Melik, Ettore Mo. L’intervista più toccante è quella con la poetessa Alda Merini, storicamente ribelle e fantasiosa.
Tutti gli intervistati sono concordi nell’affermare che la società nel suo insieme deve aiutare gli anziani a combattere l’isolamento fornendo loro gli strumenti per condurrre una vita serena e per valorizzare in ogni sede la propria personalità. L’insegnamento che ci arriva da questo libro è inequivocabile: non bisogna mai dichiararsi vecchi.