Anziano muore per bruciare le sterpaglie

Si stava dando da fare per pulire il suo piccolo vigneto, ma è stato soffocato dal fumo, dopo aver appiccato il fuoco alle sterpaglie. Un anziano, ottantenne di Spinoso, è morto così, ieri mattina a Piani di Sotto, nel Potentino. Nicola Rivelli, secondo i primi rilievi, intorno alle 11 stava bruciando le erbacce quando sarebbe rimasto soffocato dal fumo, perdendo i sensi. Il cadavere è stato poi ritrovato dopo le 13, da un agente del Corpo forestale dello Stato e da un vigile urbano, dopo che qualcuno aveva segnalato l’incendio. Solo quando l’incendio è stato spento, i soccorritori si sono accorti del corpo di Rivelli che, probabilmente, ha cercato di domare il rogo che si era propagato nei terreni circostanti. Il corpo dell’ottantenne, infatti, è stato ritrovato a circa 70 metri dal suo vigneto.