Anziano stroncato dal caldo soffocante in giardino

Secondo i medici che sono intervenuti per soccorrerlo, a ucciderlo avrebbe concorso in maniera determinante il caldo afoso che ieri, anche in mattinata, ha fatto soffocare tutto l’hinterland. La vittima è un pensionato di 80 anni, P.V., stroncato da un arresto cardiocircolatorio mentre si trovava nell’orto della sua villetta in via Amendola, a Mazzo, frazione di Rho.
Verso le 11.30 l’anziano è uscito in giardino per raccogliere un po’ di verdura e sistemare alcune piantine. Uno dei suoi passatempi preferiti. Improvvisamente si è sentito mancare e si è accasciato al suolo. È scattato subito l’allarme e i parenti hanno avvertito il 118. Sul posto è intervenuta una squadra di soccorritori di una Croce, e subito dopo l’elisoccorso inviato dall’ospedale Niguarda. Ma non è valso a nulla. Nonostante gli sforzi per rianimarlo, con tentativi ripetuti e durati in tutto mezz’ora, per il pensionato non c’è stato più nulla da fare.