Aonzo e Benvenuto a pieni voti nella circoscrizione dei «foresti»

Una sorpresa assoluta vince nel Medio Ponente: è Alessandra Aonzo che si impone con 303 tagliandi nella zona di Sestri e Cornigliano pur non abitando nei quartieri dai quali ha raccolto preferenze. «Non so perché sono stata votata in quella zona, io abito in Valpolcevera. Ma il tributo del gioco mi ha portato ad interessarmi del Municipio Medio Ponente e dei suoi problemi». Preferenze raccolte in maniera strana anche da Fausto Benvenuto consigliere comunale Pdl a Savona e terzo classificato con 275 tagliandini: «Sono nato a Sestri e vivo a Savona ormai da anni - racconta Benvenuto -. Ringrazio chi mi ha votato, sono i miei amici dell’età del liceo. Mi hanno voluto fare questo regalo che accetto volentieri, ma ora sono impegnato nella politica savonese e questo mi basta». Aonzo si è da pochi mesi iscritta al neonato movimento di Liguria Moderata del quale è stata nominata vicepresidente; non vivrà nel territorio ma i problemi di Sestri e Cornigliano li conosce bene: «A Cornigliano bisogna arginare il problema extracomunitari. Ci sono troppe difficoltà di inserimento; per Sestri la questione vera è la mancanza di infrastrutture che la colleghino velocemente al centro città».
Fausto Benvenuto è l’intellettuale del centrodestra savonese anche se lui non vorrebbe farsi definire così: esperto di storia è stato direttore del Cenacolo degli artisti e dal maggio scorso è consigliere comunale della città della Torretta: «La politica è una cosa concreta mi piace essere il braccio operativo di un partito che ha ancora tante difficoltà» spiega. Tra i due ecco ancora Felice Airoldi, leader del Comitato per Scarpino che proprio domenica ha festeggiato l’inaugurazione della strada diretta alla discarica e che si era già distinto per il prestigioso secondo posto nel Municipio Valpolcevera.