Aperitivi per gustare meglio le note classiche

Metti un pomeriggio nell'incantevole "Perla del Tigullio", un paio d'ore di buona musica ed infine un aperitivo gustato con gli artisti, gli appassionati e - perché no? - con i turisti o con chi magari è capitato per caso a godere di questa vivace iniziativa all'insegna della cultura e del gusto raffinato. Non manca proprio nulla per riscaldare (se il freddo prima o poi arriverà) i prossimi pomeriggi invernali di "Santa" che a partire da oggi (ore 16) ospita, nell'auditorium appunto di Santa Margherita, la rassegna di musica classica "I concerti aperitivo", organizzata da A.MU.SA (Associazione Musicale S. Ambrogio) e che si svolgerà con cadenza settimanale fino al 24 febbraio.
Dopo il brillante successo ottenuto lo scorso anno a Rapallo e nei tre precedenti a Recco, anche un'altra rinomata località della nostra splendida riviera offre ai suoi "amanti", indigeni e non, pomeriggi di estrema piacevolezza in una cornice dal fascino immutabile.
«I concerti avranno protagonisti di grande livello anche internazionale - dice Alessandro Magnasco, presidente di A.MU.SA - già da domani con Anton Serra al flauto e Jaume Torrent alla chitarra; tutti artisti che regaleranno esecuzioni di alto pregio, proponendo organici spesso molto originali, come il quintetto di fiati abbinato al pianoforte a quattro mani (concerto del 4 febbraio) che offre un excursus su temi operistici, o ancora il pianoforte con la fisarmonica (Campi-Cozzano il 24 febbraio); senza naturalmente nulla togliere agli ensemble tradizionali o ai brillanti solisti, che presentano programmi di grande interesse e godibilità. Un'iniziativa di cui andiamo molto fieri, e per cui devo ringraziare l'assessore alla cultura Giuseppe Pastine e la sua squisita disponibilità».
Una nota in più, al di fuori della rassegna: il concerto di Capodanno - con l'Orchestra Malipiero di Asolo diretta da Valter Bavero e i due cantanti C. Minato e L. Bertuola - previsto il 1 gennaio alle 17.45 nella chiesa di S. Martino a Portofino, con ingresso libero, ad offerta a favore dell'Unicef per i bambini delle Filippine recentemente colpiti dall'ennesima calamità naturale; un caldo pensiero di solidarietà per chiudere questo 2006.