Aperitivo, se la cena gioca d’anticipo

Prima erano solo stuzzichini, ora il «menu» è più ricco E da bere? Vino! Ecco i locali più amati

Chiara Cirillo

Nel Nord-Europa iniziano alle 18 per un veloce break prima di cena. Qui da noi l’orario slitta di almeno mezz’ora e dura fino a tardi. Per cosa? L’aperitivo, naturalmente. Usanza nordica, l’«ora degli stuzzichini» è ormai abitudine consolidata anche a Roma. Quattro chiacchiere, buona compagnia e un drink da sorseggiare al bancone del bar, è questo il momento più apprezzato dalla maggior parte degli italiani che, usciti dal lavoro, si dedicano dei momenti tutti per sé.
Ma l’aperitivo in questi ultimi anni ha vissuto una vera rivoluzione. Da veloce prologo alla cena accompagnato da insignificanti snack, è ora dilatato nei tempi e nelle consumazioni, quasi un sostituto della cena. E i locali si sono attrezzati: sempre più spesso imbandiscono i loro banconi con gustosi stuzzichini da accompagnare a drink e cocktail. E se in Inghilterra a farla da padrona è la birra, in Italia continua ad essere il vino la bevanda preferita. E l’alto indice di gradimento dell’aperitivo è confermato anche da un’indagine Istat, secondo cui tra gli alcolici fuori pasto gli italiani prediligono proprio gli aperitivi: questa abitudine è molto più diffusa tra gli uomini sopra i 25 anni che tra le donne.
Indagini a parte, fermarsi in un bar a bere un buon bicchiere è una consuetudine a cui la maggior parte degli italiani non rinuncerebbe. Qui a Roma, tra le innumerevoli proposte, abbiamo trovato dei locali dove l’aperitivo è il punto di forza. Atmosfera lounge in uno dei locali più di tendenza della Capitale, il Friends Art Café di via Piave a partire dalle 19 ricopre il lungo bancone di cristallo con prelibatezze di ogni tipo: crudités da intingere in deliziose creme, tante fogge di tartine, assaggi di primi e per concludere anche qualche proposta dolciaria (tel. 06-42014285). Poco più in là, in viale Parioli, il Grande Black vi stupirà con la vasta scelta di Martini in degustazione: oltre 22 da accompagnare con altrettanti stuzzichini. Martini ma non solo, anche una buona selezione di vini (tel. 06-80687201). E come non citare lo storico Vanni in via Col di Lana? Elegante luogo dove la gente si incontra a qualsiasi ora del giorno, qui la varietà di proposte da assaggiare è davvero vasta: tartine di ogni tipo, mini tramezzini ripieni, oltre ai classici sfiziosi stuzzichini da degustare - tempo permettendo - anche nei tavolini all’aperto (tel. 06-3223642). Per i ragazzi di Société Lutece c’è voluto poco per diventare uno dei punti di riferimento in fatto di aperitivi. Nel locale dietro piazza Navona, l’offerta in effetti è davvero straordinaria: dalle 19 un’intera sala viene imbandita con ogni tipo di delizia, dolce e salata. Mentre al bancone, si preparano cocktail alcolici e non, fatti in casa (piazza di Montevecchio, 17 tel. 0668301472). Salotto 42, è stato riconosciuto dai romani e dalla critica uno dei locali dell’anno: sarà per l’arredo vintage molto curato o per la proposta di libri, fatto sta che è accogliente come un salotto di casa. Altrettanto ottimi i 42 cocktail preparati, da accompagnare - va da sé - con una serie di sfizi a buffet (piazza di Pietra 42, tel. 06-6785804). Anche un altro locale ha conquistato in pochi mesi gli esigenti palati del popolo dell’aperitivo, si tratta del Momart (viale XXI Aprile 19, tel. 06-86391656), perché l’aperitivo qui, è davvero valido: tanti cocktail, vino al bicchiere, bevande analcoliche fresche, e poi un ricco buffet con paste fredde, insalate, crudités, sandwich. Ma il pezzo forte sono i tranci di pizza caldi cotti al forno a legna.