Aperto il negozio di Ballantyne

C'era il bel mondo in via Sant'Andrea per l'inaugurazione del primo store italiano di Ballantyne. Tra cashmere e champagne, si sono dati convegno a onorare il patron Luca Cordero di Montezemolo gli amici di sempre: Diego e Andrea Della Valle, Antonello Perricone e Paolo Borgomanero. E poi Gregorio Marsiai, Marco Tardelli e Martina Mondadori.
Tutti a seguire le spiegazioni maglione per maglione, sciarpa per sciarpa del presidente degli industriali. Ballantyne non poteva che sorgere nel quadrilatero della moda. Scenario ideale per un marchio internazionale che ha conquistato i protagonisti del jet-set, da Audrey Hepburn a Nicole Kidman, da Cary Grant a Sir Paul McCartney. E sa declinare la sua unicità in un total look che fonde al meglio toni anglosassoni e creatività italiana. Nello store sarà disponibile l’esclusiva e costosa (2.500 euro) Diamond bag. Le prossime aperture sono previste a Cortina e Portofino. «Vogliamo pochi punti vendita mirati», ha spiegato Matteo Montezemolo. Riuscitissima anche l'inaugurazione del negozio John Richmond in Porta Ticinese.
\