Apertura il 17 settembre

Si è riunita in Regione, per la prima volta nel 2006, la Commissione tecnica faunistico venatoria regionale. L’organismo, istituito dalla legge regionale 29/94, ha il compito di apportare, nello svolgimento delle funzioni dell'ente, una consulenza tecnico scientifica di elevata caratura ed è composto dall'Assessore regionale alla Caccia, dai presidenti delle quattro Province liguri, dal responsabile del servizio regionale competente in materia, dai rappresentanti delle associazioni venatorie, di protezione ambientale e agricole, da docenti o esperti faunistici dell'Università di Genova, da un rappresentante dell'Ente nazionale per la cinofilia e da uno del corpo Forestale dello Stato. All'ordine del giorno: la bozza del calendario venatorio per la stagione 2006/2007 e il modello di tesserino venatorio sul quale annotare le giornate di caccia e gli abbattimenti.
L'apertura della prossima stagione venatoria è stabilita per il 17 settembre mentre la chiusura sarà il 31 gennaio 2007. Nelle province di Genova, Savona e La Spezia si potrà esercitare la caccia per tre giorni settimanali a scelta (a esclusione di martedì e venerdì), mentre per la provincia di Imperia nei giorni di sabato, domenica e mercoledì. Nel periodo ottobre/novembre le giornate di caccia saranno integrate con ulteriori due settimanali, esclusivamente se praticate da appostamento. L'esercizio nella Zona faunistica delle Alpi è consentito dal 17 settembre al 31 gennaio 2007, su disposizioni emanate dalle Province.
Periodi e specie cacciabili sono uguali a quelli della scorsa stagione. Unica eccezione, rispetto allo scorso anno, è l'obbligo di segnare sul tesserino venatorio la beccaccia al momento del recupero e non a fine giornata come per le restanti specie di avifauna migratoria. Sono state, inoltre, recepite le modifiche apportate alla legge nazionale sulla caccia dall'ultima finanziaria relative alla possibilità di effettuare il prelievo selettivo agli ungulati anche oltre ai periodi di caccia indicati e cioè ad esempio nei mesi di febbraio, marzo, maggio e giugno. L'allenamento e l'addestramento cani sul territorio venabile avrà inizio il 16 agosto e si concluderà il 13 settembre.
Il modello di tesserino è identico a quello dello scorso anno. La tassa di concessione regionale ancora per questa stagione venatoria rimarrà di 66,62 euro, che diventeranno 90,00 dalla stagione 2007/2008 per effetto della recente legge finanziaria regionale. Non ancora affrontata la questione relativa al prelievo in deroga di storno e fringuello che verrà esaminata nelle prossime settimane.