Apertura fino alle 23 per vedere Antonello

La mostra «Antonello da Messina» alle Scuderie del Quirinale di Roma chiude i battenti domani 25 giugno. Per venire incontro alle numerose richieste del pubblico l’Azienda Speciale Palaexpo ha deciso di prorogare l’orario di apertura delle ultime tre giornate di esposizione. La mostra, che ha riscosso uno straordinario successo (sono circa 300mila le persone che l’hanno vista), nei giorni di ieri, oggi e domani sarà aperta a partire dalle ore 10 fino alle ore 23. Ultima occasione, quindi, per ammirare riunite per la prima volta quasi tutte le opere di Antonello da Messina, dal «San Girolamo nello studio» alla «Madonna col Bambino (Madonna Salting)» proveniente dalla National Gallery di Londra, dal «San Sebastiano» di Dresda, alla «Crocifissione» di Anversa, al «Cristo alla Colonna» del Louvre, tanto per citarne solo alcune. E ancora i ritratti più famosi, oltre naturalmente alle opere presenti sul territorio italiano, in particolare siciliano, come la notissima «Annunciata» di Palermo o il «Ritratto d’uomo (Ritratto di ignoto marinaio)» di Cefalù. Accanto ad esse opere di altri artisti come Jan van Eyck, Giovanni Bellini e Alvise Vivarini; il maestro di Antonello, Colantonio e figlio Jacobello, Antonello da Saliba, Giovan Battista Cima da Conegliano, Petrus Christus, Francesco Laurana, Jacometto Veneziano, fino a raggiungere il numero di sessanta opere in mostra, di cui poco meno di quaranta di Antonello.