Appalti, chiesto il processo per Mastella

Elezioni in arrivo, e la giustizia dà i sui colpi di coda. Per Clemente Mastella (nella foto), ora candidato Pdl alle Europee, sarebbe stato chiesto il rinvio a giudizio dal pm Francesco Curcio della procura di Napoli per presunti illeciti nell’assegnazione di appalti e incarichi pubblici, vicenda emersa nel gennaio dello scorso anno. Oltre all’ex leader dell’Udeur, il processo sarebbe stato chiesto anche per la moglie Sandra Lonardo e una ventina d’imputati. Per il momento si tratta di un’indiscrezione trapelata a palazzo di giustizia. Il commento ironico di Mastella: «Non ci voleva la zingara per indovinare che sarebbe andata così. Comunque, sono e resto sereno. Spero solo che lo siano anche altri... ».