Un appartamento per ospitare tutta la refurtiva

Va giù duro, senza fare sconti, Gianni Bernabò Brea, capogruppo di An in Comune, che ha presentato un’interpellanza urgente al sindaco. Dopo aver definito «immorale» la scelta di dare subito agli zingari case popolari e di lasciare 1500 famiglie genovesi in lista d’attesa, Bernabò Brea chiede spiegazioni su eventuali speculazioni edilizie alla Foce che giustifichino il blitz del Comune. Ma soprattutto ironizza chiedendo al sindaco se abbia previsto anche l’assegnazione di alloggi dove mettere la refurtiva degli zingari, che di solito la polizia trova nel loro campo.