Appello degli animalisti: «Il sindaco vieti il palio»

La Lega Italiana dei diritti degli animali (Lida) ha chiesto al sindaco di Paliano (Frosinone) di vietare la corsa del palio in programma per il 16 agosto per evitare un’altra mattanza di cavalli. A giudizio della Lida è impensabile pensare di far correre purosangue su circuiti da «gimcana». Non è la fatalità, sostiene infatti la Lega, a portare a morte i cavalli su queste piste improvvisate, ma l’inadeguatezza delle strutture. Sollecitati intanto i servizi veterinari delle Asl, responsabili della vigilanza sul benessere degli animali, ad esprimere pareri contrari.